meditazione-taoista

Meditazione taoista: dal corpo all’energia – seminario sabato 1 dicembre

La meditazione taoista fa parte delle meditazioni corporee statiche. E’ stata creata per rafforzare il Qi (l’energia vitale) e focalizzare la mente.

Oltre a bilanciare rapidamente lo yin e lo yang (polarità energetica maschile e femminile), mette in fase l’energia vitale e l’equilibrio fluido del sangue.

Nel neonato, lo yin e lo yang sono uniti ed armonizzati. Successivamente, a causa degli avvenimenti vissuti e dello stile di vita, le due forze tendono a separarsi e a non compensarsi più vicendevolmente.

 

 

 

Negli anziani, infatti, in qualche caso la pelle del viso tende ad arrossarsi, a causa dell’energia fuoco, che sale verso l’alto e non viene più gestita dalla forza dell’acqua. Gradualmente, infatti, queste due forze faticano sempre più a comunicare fra loro, dando origine a molti disturbi cronici.

 

Approfondisci
Come si diventa maestro di MEDITAZIONE: Iwakura®

 

Prevenire è meglio che curare: la meditazione taoista

Nel taoismo, una delle pratiche sciamanico-meditative più antiche è l’esercizio della Circolazione Energetica. Comprende due fasi: la Grande e la Piccola Circolazione (proprio come succede nel nostro sistema circolatorio sanguigno).

La Piccola circolazione è il primo step, nonchè quello fondamentale; mette in contatto due meridiani straordinari: Du Mai e Ren Mai, ovvero il Vaso Governatore ed il Vaso di Concezione.

Attraverso questa antica pratica basata sul respiro e sulla sua veicolazione nei vari punti energetici del corpo, il metodo si sviluppa in modo semplice e graduale, portando energia pulita e rigenerante a tutti i sistemi del corpo, ma in particolare al midollo spinale e al cervello.

 

1 dicembre 2018: seminario di meditazione taoista

meditazione-taoista-2Il seminario per la pratica della Piccola Circolazione Energetica si svolge in una giornata .

Il mattino è dedicato allo studio teorico di tutti gli aspetti relativi ai meridiani Du Mai e Ren Mai, Respiro e Dan Tian.

Al pomeriggio ci dedichiamo alla pratica, per l’apprendimento completo del metodo.

 

 

 

La partecipazione via Skype è consentita a chi risiede a grande distanza.

 

 

Approfondisci
Come meditare in modo efficace

 

Su cosa agisce?

Questa semplice Meditazione Taoista (ma non sottovalutiamola), viene utilizzata in Medicina Tradizionale Cinese per trattare tutti gli STATI CRONICIZZATI. Sia quelli respiratori (riniti, asma, laringiti, ecc.), sia i problemi a carico dell’area gastrica (anche di origine PSICOSOMATICA) , sia i disturbi intestinali di varia natura, ma anche i disturbi di origine autoimmune, e molti altri.

Non ultimo, questo metodo è efficace come autotrattamento di supporto in presenza di dolore cronico e fibromialgia, per il suo effetto rilassante e riequilibrante.

Per chi soffre di ansia (inclusa l’ansia sociale), meditare con la piccola circolazione celeste è un modo per ricostruire gradualmente il senso interiore di stabilità e di fiducia in se stessi, con evidenti effetti positivi sui rapporti con il mondo e sulla visione di se stessi.

 

E’ pericolosa?

Praticata nel modo corretto: no, affatto. Anzi, può solo portare del bene al corpo, alla serenità mentale, alla consapevolezza spirituale.

Ovviamente non si può improvvisare, perchè è facile svolgere in modo scorretto uno o più passaggi, ma una volta interiorizzata potrà diventare un’efficace pratica quotidiana per il benessere e l’equilibrio: si dice che sia fonte di una lunga giovinezza! 

 

 

Settore sportivo: Wu Shu / Qi Gong.
La Medicina cinese è una pratica energetica che non sostituisce la diagnosi e le cure del Medico.

Spread the love