iaido Torino 2

Iaido Torino : perchè dedicarti all’arte della spada giapponese

Iaido Torino.

Perchè fare iaido nel 2018? La moda delle arti marziali è passata. Il tempo a disposizione per le attività del tempo libero è ridotto. Quindi perchè spendere energia per coltivare un’arte antica, che richiede regolarità di presenza, impegno, concentrazione?

 

L’arte orientale della spada giapponese.

La moderna arte orientale dello iaido, nasce dall’evoluzione delle tecniche antiche di allenamento, che i guerrieri samurai del giappone sviluppavano durante i periodi di pseudo-pace, ovvero nelle pause tra una schermaglia e l’altra.

Al giorno d’oggi non si usa più il combattimento all’arma bianca: così, nel tempo, questa antica disciplina si è trasformata in una esecuzione di kata (forme codificate). Parallelamente è stato enfatizzato l’aspetto interiore della pratica, dando spazio alla ricerca personale attraverso i kata.

“La spada è aggressiva”. Quante volte ho sentito dire questa frase, basata semplicemente sul buon vecchio sentito dire?

Essendo giunta al sedicesimo anno di pratica, non ritengo che lo iaido mi abbia resa mascolina o aggressiva. Anzi, mi ha permesso di sviluppare un profondo radicamento nella realtà, che ha avuto riscontri molto positivi nella vita quotidiana.

Lo iaido insegna come va il mondo: forma a combattere, per diventare estremamente abili nel non farlo.

 

 

Approfondisci
Arti marziali e meditazione, una cosa sola

 

Iaido Torino e personalità

Quante persone al mondo hanno paura di esprimere le proprie capacità, i propri talenti o la propria assertività, per timore di essere rifiutati dagli altri?

Nella nostra Scuola diamo molto spazio alla crescita dell’individuo, perchè questa è la direzione data a tutti i nostri corsi. Quindi lo iaido non è solo un hobby. E’ una ricerca personale, un modo per scoprire quanta forza è nascosta dentro di te, per tirarla fuori nel modo giusto.

In una Società dove i riti di passaggio sono stati sostituiti dall’acquisto di connessioni e conoscenze, mettersi in gioco con l’arte della spada è un modo per acquisire presenza, personalità, forza interiore. Quella forza che è trasmissibile in modo positivo alla propria famiglia, ai propri figli, al proprio ambiente.

 

Lo iaido e le donne

iaido torino 3
iaido Torino : corso serale

Vi è stato un periodo in cui il numero delle donne nel nostro corso superava quello degli uomini. Erano presenti tutte le età, tutte le fasi della vita, in una condivisione serena del percorso di apprendimento e di crescita.

Una cosa che si vede di rado, perchè negli ambienti sociali e di lavoro prevale spesso la rivalità femminile, più che lo spirito di corpo. Questo significa che non solo la spada giapponese non incita alla violenza, ma anzi che riesce a creare un clima di collaborazione, se viene vissuta e guidata nel modo corretto.

Per una donna, dare spazio alla propria anima guerriera equivale a liberare un aspetto creativo legato alla Terra, all’energia ancestrale.  Tutto ciò giunge gradualmente, man mano che procede la conoscenza e l’allenamento.

 

Quanto tempo?

Questa è una domanda da non porre. Non c’è un vero momento di inizio, coì come non c’è fine. Fare spada è una ricerca, un cammino. L’inizio coincide con l’avvio della pratica, ma non esiste uno schema che prescrive “tra 30 lezioni sarai arrivato lì, fra 40 sarai là”.

Ci sono momenti in cui si procede rapidi, altri in cui sembra di essersi arenati… poi (come dice L’Insegnante, Vincenzo Cesale), “si apre una finestra” e arriva più chiarezza. I tempi sono rigorosamente individuali.

Entrare nella pratica delle arti orientali significa, fodamentalmente, DARE UNA DIREZIONE ALLA PROPRIA VITA. Perchè ciò che si apprende nel dojo, se viene trasmesso in modo completo e profondo, si estende in modo naturale alla vita di tutti i giorni, plasmando ogni persona secondo le sue reali attitudini interiori.

 

Quindi perchè relegare un’arte tanto filosofica al semplice ruolo di hobby?

Non si può.

 

Se vuoi fare spada, devi permettere che entri a far parte di te, della tua anima, della tua impronta personale.
Se no avrai buttato via il tuo tempo.

 

Iaido Torino: visita la pagina del corso

 

Deborah Nappi

 

 

Please follow and like us:
0